Obiettivo

20,000

firme

0

Unione europea: rispetta il nostro amore

ALL' ATTENZIONE DI: Jean-Claude Juncker, presidente della Commissione europea, Donald Tusk, presidente del Consiglio europeo, Antonio Tajani, presidente del Parlamento europeo

Le coppie dello stesso sesso e le famiglie arcobaleno che decidono di vivere in Paesi come la Bulgaria non godono di alcun riconoscimento legale.

Pretendiamo che alle famiglie arcobaleno siano garantiti lo stesso rispetto e la stessa parità di trattamento in tutti gli Stati Membri della UE.

Vuoi sapere se abbiamo vinto questa campagna?

Per via delle nuove regole europee, possiamo comunicarvi se Cristina e Mariama hanno successo solo se acconsenti di ricevere delle email da parte nostra.

No

"Se selezioni “Sì”, ti informeremo se/quando ci saranno aggiornamenti importanti sul caso di Cristina e Mariama. Puoi annullare la tua iscrizione in qualsiasi momento. Seleziona “No” per non essere iscritto, ma le tue informazioni saranno memorizzate per la consegna della petizione."

Cristina e Mariama si sono sposate in Francia due anni fa, dopo esser state insieme da tredici. Poco dopo il matrimonio si sono trasferite in Bulgaria, Paese che sognavano da quattro anni, portando tutte le loro cose a Sofia.

Mariama è francese e sua moglie australiana. Come migliaia di altre coppie che ogni anno si trasferiscono da un Paese della UE all'altro, erano sicure che le leggi sulla libera circolazione valessero anche nel loro caso.

Ma le autorità bulgare hanno negato a Cristina il permesso di residenza per il semplice fatto che sono una coppia formata da due donne, in un Paese dove il matrimonio egualitario è vietato.

Le famiglie arcobaleno meritano un trattamento paritario, indipendentemente dal luogo in cui decidano di vivere.

Firma la petizione per chiedere alle istituzioni della UE di proteggere i diritti delle coppie delo stesso sesso e delle famiglie arcobaleno.

Questa campagna è organizzata in collaborazione con la Fondazione e il centro risorse Bilitis, l'organizzazione LGBT giovanile Deystvie, la fondazione GLAS-Bulgaria, la piattaforma online per i diritti umani Marginalia e il Centro Di Studio Sulla Democratizia Bulgaro.

Pubblicato il 6 novembre 2018

Questa è una campagna di All Out Action Fund, un'organizzazione non a scopo di lucro di tipo 501(c)(4).