Obiettivo

200,000

firme

0

A: Autorità federali russe

È stato riferito che oltre 100 uomini sono stati arrestati in Cecenia perché sospettati di essere omosessuali. Almeno tre uomini sono stati uccisi. 

Vi esortiamo a svolgere un’indagine immediata su questi crimini atroci per assicurare alla giustizia tutti i responsabili dell'arresto, della tortura e dell’uccisione di omosessuali in Cecenia.

AGGIORNAMENTO - 12 maggio 2017: I cinque attivisti tra cui Yuri, un responsabile delle campagne di All Out, sono stati rilasciati dalla polizia e sono al sicuro. Il processo è stato fissato per il 29 maggio. Abbiamo iniziato una campagna di raccolta fondi per contribuire a pagare le multe e altre spese di emergenza a seguito della detenzione. Fai una donazione per aiutarci a portare avanti le nostre campagne senza paura insieme ai nostri partner locali, fino a quando non sarà fatta giustizia per gli uomini omosessuali perseguitati in Cecenia: https://go.allout.org/it/a/detained-in-moscow/

---------------------------------

AGGIORNAMENTO - 11 maggio 2017: Un nostro collega è appena stato fermato dalla polizia a Mosca insieme ad alcuni nostri partner russi nel tentativo di consegnare le firme della nostra petizione contro la repressione anti-gay in Cecenia. All Out sta seguendo la vicenda e continuerà ad informare su ogni sviluppo.

---------------------------------

AGGIORNAMENTO - 5 maggio 2017: Grazie alla pressione internazionale, le autorità russe hanno finalmente dichiarato l'inizio di un'inchiesta a livello federale sulla questione cecena, dopo averla delegata alle autorità regionali. Ora dobbiamo assicurarci che la l'inchiesta venga svolta per bene e che i responsabili degli arresti, delle torture e delle uccisioni di ragazzi gay siano assicurati alla giustizia.

---------------------------------

In Cecenia stanno rapendo e uccidendo ragazzi gay.

Lo scorso weekend, sono state diffuse orribili notizie sull'arresto di oltre 100 uomini sospettati di essere omosessuali. I giornali hanno parlato di persone torturate e costrette a dare informazioni su altri omosessuali della regione. Almeno tre uomini sono stati uccisi.

La risposta ufficiale delle autorità cecene è agghiacciante: “gli omosessuali non esistono in Cecenia”.

Chiedi alle autorità federali russe di svolgere un’indagine immediata su questi crimini atroci e di assicurare alla giustizia tutti i responsabili dell'arresto, della tortura e dell’uccisione di omosessuali in Cecenia.

Questa campagna è stata condotta in collaborazione con il Russian LGBT NetworkAll Out ha lanciato anche una raccolta fondi d’emergenza per aiutare il Russian LGBT Network ad evacuare e sostenere i gay che rischiano di essere catturati e torturati in Cecenia. Puoi fare una donazione qui.

Pubblicato il 4 aprile 2017.

Questa è una campagna di All Out Action Fund, un'organizzazione non a scopo di lucro di tipo 501(c)(4).